Ritratti vari

L’ossessione dei gruppi, dell’identità collettiva e individuale è stata per fortuna rotta da una serie di ritratti singoli a persone che ho incontrato, non cercate nella mia logica seriale. Gorbaciov mi chiese di scattare solo una fotografia, di Daniel Spoerri conoscevo bene il suo giardino e quando lo incontrai gli chiesi di entrare nella sua opera de La Chambre de Rue Carcassonne per un ritratto; altre persone amiche hanno passato ore nel mio studio e ogni tanto, molto raramente, hanno posato per un mio ritratto: tra tutti loro ricordo sempre e bene la sera che fotografai Graciela Iturbide.
Marco Delogu

Scroll to top